Odontoiatria

Odontoiatria

L’odontoiatria si occupa della diagnosi, della prevenzione e del trattamento delle condizioni che riguardano i denti, le gengive e la bocca in generale.

Garantisce la salute orale dei pazienti, contribuendo non solo al benessere fisico ma anche a quello psicologico, migliorando l’estetica del sorriso.

Grazie all’avanzamento delle tecnologie e delle tecniche, oggi l’odontoiatria è in grado di offrire soluzioni innovative e meno invasive per affrontare i problemi orali.

Quali sono i problemi ai denti più frequenti?

Tra i problemi più frequentemente trattati dall’odontoiatra troviamo la carie dentale, una delle malattie più comuni che, se non curata, può portare a dolore, infezioni e persino alla perdita del dente.

Altre condizioni comuni includono la malattia parodontale, che colpisce le gengive e l’osso che sostiene i denti, e può causare alito cattivo, sanguinamento e mobilità dentale.

L’abrasione dentale, l’erosione acida e le fratture dentali sono altri esempi di problematiche odontoiatriche che possono compromettere la salute orale e richiedono interventi specifici per essere risolte.

Cosa dicono di noi

Morena Musa
Morena Musa
osvaldo milani
osvaldo milani
Olimpia Marchi.
Olimpia Marchi.
Franco Soldaini
Franco Soldaini
Maria Grazia Rossetti
Maria Grazia Rossetti
Tiziana Banci
Tiziana Banci
Antonella Chirco
Antonella Chirco
Maria Capacci
Maria Capacci
cavallopazzo sioux
cavallopazzo sioux

Rete PAS ha attivato un servizio di chat, con il quale offre supporto a soci e utenti, per aiutarli a trovare le informazioni e le prestazioni di cui hanno bisogno. Per usare il servizio di chat, è sufficiente cliccare sull’icona in basso a destra.

I numeri del 2023

Rete PAS: la prima rete di centri medici del no profit in Toscana è più di una rete di ambulatori.

Grazie alla componente no profit facilitiamo la vostra esperienza sanitaria con un’ampia gamma di specialità mediche, garantendo assistenza sanitaria di alta qualità a portata di mano, grazie alle tariffe più accessibili e alla capillarità delle nostre 12 sedi dislocate nel territorio fiorentino.

Ambulatori
0
Pazienti
0
Prestazioni
0

Pedodonzia: il dentista dei bambini

La cura dei denti inizia dalla più tenera età, rendendo fondamentale la figura del dentista per bambini, noto anche come odontoiatra pediatrico.

Questo professionista si specializza nella cura della salute orale dei più piccoli, dall’infanzia all’adolescenza, offrendo trattamenti preventivi come la sigillatura dei solchi dentali, la fluoroprofilassi e consigli sull’igiene orale quotidiana.

Inoltre, l’odontoiatra pediatrico gioca un ruolo chiave nell’individuare precocemente eventuali anomalie nello sviluppo dentale e mascellare, garantendo interventi tempestivi che possono prevenire complicazioni future.

Tariffe

Visita Odontoiatrica

Socio a partire da: € 30,00
Privato a partire da: € 42,00

Domande frequenti

Il mal di denti è un problema molto diffuso.

Si verifica a causa dell’infiammazione della porzione centrale del dente, chiamata polpa, che contiene terminazioni nervose molto sensibili al dolore.

L’infiammazione della polpa del dente o pulpite può essere causata da carie, traumi e infezioni, lesioni allo smalto e alla dentina.

In caso di mal di denti:

  • Assicurarsi di aver effettuato un’accurata igiene orale, utilizzando il filo interdentale con delicatezza per eliminare eventuali residui alimentari che potrebbero provocare ulteriori fastidi al dente.
  • Prendere un analgesico da banco come ibuprofene o paracetamolo seguendo attentamente le istruzioni. Questo intervento agisce esclusivamente sul sintomo senza influenzare la causa sottostante.
  • Evitare cibi e bevande estremamente caldi o freddi poiché potrebbero aumentare i sintomi.
  • Evitare cibi duri e appiccicosi che potrebbero esercitare pressione o causare ulteriore disagio nella zona colpita.
  • Prenotare una visita dentistica per controllare e verificare la causa del mal di denti

La carie è una malattia estremamente diffusa, che colpisce, almeno una volta nella vita, circa il 90% della popolazione mondiale.

Si tratta di un’infezione che colpisce i tessuti duri del dente, causata da alcuni microorganismi presenti nel cavo orale.

La carie ha un decorso lento e demolitore, colpisce soprattutto molari, premolari ed incisivi superiori, e la sua formazione, oltre a motivi endogeni (storia familiare, caratteristiche salivari, ecc) può essere legata anche ad un’eccessiva assunzione di bevande o cibi zuccherati, al ristagno di cibo, placca e tartaro nel cavo orale dovuto ad una carente igiene orale.

La carie non può guarire da sola in quanto i tessuti dentali non possiedono capacità rigenerativa.

L’unica soluzione per porvi rimedio è la rimozione del tessuto cariato e la ricostruzione del dente mediante un’otturazione o, in caso di interessamento delle strutture nervose del dente, mediante la devitalizzazione.

Il segreto per limitarne al minimo l’insorgenza della carie è la prevenzione attenta e costante basata su controlli periodici e igiene orale professionale ogni 6-12 mesi. E naturalmente lavarsi bene i denti anche utilizzando il filo interdentale.

Le cause dell’alitosi sono numerose ma molto spesso sono riconducibili ad un problema locale: denti cariati o affetti da piorrea o la cattiva igiene orale.

L’alito cattivo infatti, può essere generato dal ristagno interdentale di residui alimentari degradati dai batteri della placca oppure da un dente cariato contenente detriti alimentari, che come tutte le sostanze organiche in via di decomposizione producono cattivi odori.

La saliva ed i sorsi d’acqua contribuiscono a ripulire i denti ed il cavo orale, rimuovendo parte dei residui alimentari e dei batteri.

Tuttavia, durante il riposo notturno il flusso salivare diminuisce e questo spiega, almeno in parte, perché l’alito cattivo sia comune al risveglio e nei fumatori (il fumo, oltre a contenere sostanze che conferiscono all’alito un odore sgradevole, favorisce la secchezza delle fauci).

Per prevenire e combattere l’alitosi, come sempre, risulta essenziale un’accurata igiene orale con spazzolino, filo interdentale ed abbondanti risciacqui.

Spesso il sangue alle gengive rappresenta un chiaro segnale di un processo infiammatorio in atto chiamato gengivite.

Se non adeguatamente trattato può evolvere in parodontite, una malattia degenerativa.

Anche in questo caso le cause scatenanti solitamente sono legate ad un’insufficiente igiene orale, che consente alla placca di depositarsi lungo il colletto dei denti, cioè nella zona tra corona e radice protetta dalla gengiva. In presenza di sanguinamento gengivale è fondamentale rivolgersi al dentista.

Il modo più efficace per prevenire il disturbo, risulta anche stavolta l’adeguata igiene orale, meglio se eseguita con uno spazzolino a setole morbide, affiancato da dentifrici poco aggressivi e specifici per gengive sanguinanti.

Importante anche l’utilizzo giornaliero del filo interdentale, la pulizia professionale ogni sei mesi ed eventualmente l’impiego di irrigatori orali per rimuovere i residui di cibo tra i denti e sotto le gengive.

Quando gli strati di smalto e dentina si assottigliano, sopraggiunge l’ipersensibilità dentale, in quanto gli stimoli fisici (caldo e freddo), meccanici (il contatto con lo spazzolino) e chimici (dolce e salato) raggiungono lo strato dentinale più interno che riveste la polpa dentale, struttura ricca di vasi sanguigni e di terminazioni nervose.
Anche per questa patologia, le cause sono da ricondurre ad un’igiene orale maldestra per troppa forza e con spazzolini con setole troppo dure. Ma può essere riconducibile anche all’uso di dentifrici che contengono sostanze troppo abrasive, come quelli sbiancanti, all’uso scorretto del filo interdentale, a cibi e bevande acide (frutta, succo di frutta, yogurt, coca cola), al digrignamento notturno dei denti (stringere i denti durante il sonno) e ovviamente alla scarsa igiene orale che causa infiammazione e retrazione delle gengive.

Presso i nostri centri medici una visita odontoiatrica ha un costo di € 30,00 (per i soci delle pubbliche assistenze), mentre per i non soci il costo è di € 42,00.

Sì, nei nostri ambulatori offriamo flessibilità negli appuntamenti per adattarci agli impegni dei nostri pazienti.

Con l’opzione di prenotazione online per maggiore comodità, potrai scegliere l’orario ed il giorno per recarti dal dentista, consultando direttamente le disponibilità online.

Come prenotare

Come prenotare

Dove siamo

I nostri ambulatori dove puoi prenotare una visita dentistica:

  • Campi-Signa
  • Firenze Isolotto
  • Pontassieve
  • Scandicci
Rete PAS è un marchio Fondazione Pubbliche Assistenze