Allergologia: prenota online

Allergologia

Visita Allergologica Specialistica

Bruciore agli occhi? Rinite? Eczema o orticaria? Disturbi in seguito all’assunzione di farmaci o alimenti? Ecco i sintomi più comuni di una reazione allergica in corso.

Cos’è e come si manifesta una reazione allergica?

La reazione allergica è una risposta di un soggetto sensibile a particolari molecole, gli antigeni, che scatenano una reazione immunitaria specifica. La reazione allergica può avere diversi gradi di pericolosità: da una semplice rinocongiuntivite, all’orticaria, fino ad arrivare a una crisi asmatica o, nei casi più gravi, ad uno shock anafilattico (ovvero una rapida riduzione della pressione sanguigna, talvolta associata a difficoltà respiratoria, a reazioni cutanee e a crampi addominali) che porta alla perdita dei sensi.

Alcuni esempi dei sintomi più frequenti dell’allergia sono:

  • rigonfiamenti delle mucose nasali, ostruzione e prurito al naso;
  • arrossamento e irritazione agli occhi;
  • difficoltà respiratoria, asma;
  • irritazione della pelle (dermatite, orticaria) e altre patologie dermatologiche;
  • reazioni gravi in seguito all’assunzione di alimenti o farmaci.

Qual è la causa di un’allergia?

Tra le cause che provocano l’insorgere di allergie vi sono i fattori genetici, ovvero quelle caratteristiche ereditate dai propri familiari che costituiscono una predisposizione a diventare un soggetto allergico. Vi sono inoltre dei fattori ambientali, come l’esposizione a pollini di erbe selvatiche (es. graminacee) e di alberi (cipresso, betulla, olivo…), oppure a muffe, acari della polvere (sempre presenti nelle nostre case), o ancora a peli di animali domestici come il cane e il gatto.

Visita allergologica Firenze: prenota adesso

Per avere una diagnosi precisa sul tipo di allergia di cui un soggetto è affetto occorre eseguire delle prove allergologiche di diverso tipo.

Nel prick test, la cute viene messa a contatto con piccole dosi di allergeni in soluzione acquosa: dopo un breve lasso di tempo, sulla parte in cui è stato applicato l’allergene, in caso di soggetto sensibile si sviluppa una reazione caratterizzata da eritema e rigonfiamento.

Il patch test, utilizzato nella diagnosi di alcune dermatiti, consiste invece nell’applicazione sulla cute di cerotti imbevuti di sostanze potenzialmente irritanti; successivamente, i cerotti vengono rimossi, verificando l’eventuale presenza di reazioni cutanee locali.

Esistono inoltre esami ematici, come il rast test, che consiste nella ricerca di specifici anticorpi (chiamati IgE) presenti nel sangue dei soggetti allergici.

Presso gli ambulatori della Rete Pas si effettuano visite allergologiche specialistiche, prick-test e patch test.

Prenota adesso visite allergologiche ed esami diagnostici al numero unico 055 71.11.11 oppure online

Allergologia: prenota online