Finalmente è il mese dell’uomo, con Rete Pas

Fare prevenzione significa impedire la comparsa di una patologia o ridurne la gravità. Significa individuare anticipatamente le malattie affinché si possa intervenire quando sono più facilmente trattabili.
Fare prevenzione, per gli uomini in particolare, vuol dire anche evitare in modo efficace patologie particolarmente diffuse come le infezioni alle vie urinarie, calcolosi e disturbi della minzione, l’incontinenza o la difficoltà ad urinare, le prostatiti, le disfunzioni sessuali. Significa fare diagnosi precoce di ipertrofia prostatica benigna ed eventuali patologie tumorali che oggi si possono trattare molto efficacemente. Significa ridurre la comparsa di malattie cardiovascolari, come l’infarto miocardico o l’ictus, che sono tra le più frequenti e diffuse negli uomini.
Oggi inoltre sono ben noti i rapporti fra le malattie cardiovascolari e le disfunzioni sessuali: per questo motivo è importante che quest’ultime vengano segnalate tempestivamente all’urologo-andrologo e quindi valutate attentamente insieme al cardiologo.
Da oggi e fino al 30 giugno 2017, Rete Pas offre a tutti gli uomini numerose prestazioni sanitarie a tariffe promozionali e ridotti tempi d’attesa per favorire la prevenzione e la diagnosi precoce.

Le nostre prestazioni

  • Visita urologica + ecografia transrettale a soli 62,00* euro.
  • Visita urologica + ecografia scrotale a soli 62,00* euro;
  • Visita urologica + ecografia addome inferiore a soli 62,00* euro;
  • Visita tricologica + tricoscopia a luce polarizzata a soli 68,00* euro;
  • Eco-color doppler tronchi sovraortici a soli 66,00* euro;
  • Consulenza cardiologica con visita, elettrocardiogramma ed eco-color doppler cardiaco a soli 120,00* euro;
  • Eco-color doppler cardiaco a soli 69,00* euro;
  • Prima valutazione percorso antifumo a soli 69,00* euro.

*Le tariffe indicate sono riservate ai soci

Come accedere al servizio

Si accede al servizio prenotando al numero unico PAS 055 71.11.11 oppure con un click sul portale PAS delle prenotazioni on line.
 

A cosa serve l’ecografia prostatica transrettale

L’ecografia prostatica transrettale permette di controllare le dimensioni e la morfologia della prostata, la ghiandola che arricchisce il liquido seminale di componenti essenziali.
Lesioni o formazioni anomale sono indagate attraverso una sonda ecografica lubrificata: attraverso l’emissione di onde sonore ad alta frequenza del tutto innocue per la salute, si formano immagini che vengono visualizzate su un apposito schermo.

A cosa serve l’ecografia scrotale

L’ecografia scrotale (testicolare) é un esame diagnostico non invasivo che consente di studiare l’apparato genitale maschile. Fornisce informazioni sulla struttura dei testicoli e su eventuali patologie degli annessi testicolari, tra cui:
Varicocele, ossia la dilatazione delle vene testicolari con conseguente eccessivo afflusso di sangue nei testicoli;
Orchite, vale a dire l’infiammazione acuta di uno o di entrambi i testicoli;
Idrocele, che consiste nella sovrabbondante presenza di liquido all’interno dello scroto;
Torsione del testicolo, che può occludere i vasi sanguigni che trasportano sangue al testicolo, con conseguente ischemia di quest’ultimo;
Speratocele, ossia la dilatazione dei tubuli che si trovano nei canali che trasportano gli spermatozoi in grado di provocare una riduzione del numero degli spermatozoi.
 

A cosa serve l’ecografia dell’addome inferiore

L’ecografia dell’addome inferiore è un esame diagnostico non invasivo necessario per studiare i principali organi dell’addome inferiore o dello scavo pelvico (vescica, prostata maschile, genitali interni femminili).
Si tratta di un’indagine in grado evidenziare anomalie a carico di organi, lesioni di tipo cistico, neoformazioni benigne e maligne in generale.
L’ecografia dell’addome inferiore, nei pazienti di sesso maschile, è solitamente eseguita per indagare la vescica e la prostata. Nelle pazienti di sesso femminile invece viene effettuata per analizzare l’utero, le ovaie ed eventuali masse dello scavo pelvico. Indipendentemente dai sessi viene eseguita per studiare anche i vasi sanguigni e i linfonodi contenuti nelle pelvi.

A cosa serve l’eco-color doppler tronchi sovra aortici

Per tronchi sovraortici si intendono le arterie che partono dalla porzione ascendente dell’aorta e sono: le carotidi, le vertebrali e le succlavie.
L’eco-color doppler è un esame ecocardiografico che utilizza gli ultrasuoni anziché i raggi X e consente lo studio dell’anatomia e del movimento del sangue all’interno delle arterie, grazie al quale è possibile valutare la presenza o meno di placche e di stenosi aterosclerotiche in grado di ostruire il flusso del sangue.
Le informazioni ottenute attraverso questo esame permettono al medico una stima della pericolosità di questa placca in termini di disturbi del circolo cerebrale.
 

La consulenza cardiologica

La consulenza cardiologica si compone di visita, elettrocardiogramma ed eco-color doppler cardiaco e ha lo scopo di fornire un quadro clinico completo sullo stato del cuore.
La visita cardiologica è finalizzata a produrre una diagnosi relativa a un eventuale problema di natura cardiologica. È consigliata nei casi in cui il paziente manifesti sintomi come il dolore toracico, una respirazione faticosa a riposo o sotto sforzo, svenimenti, giramenti di testa, palpitazioni o riduzione della forza in generale;
L’elettrocardiogramma (Ecg) registra invece i fenomeni elettrici che accompagnano l’attività del cuore. All’inizio di ogni battito cardiaco regolare si sviluppa infatti un impulso elettrico in una regione dell’atrio destro che poi si trasmette a tutto il cuore;
L’eco-color doppler fornisce infine indicazioni su eventuali anomalie delle camere cardiache, delle strutture valvolari e dell’aorta, che rappresenta il vaso più importante del nostro organismo.

La visita tricologica e la tricoscopia a luce polarizzata (clicca qui)

La valutazione percorso antifumo (clicca qui)

Finalmente è il mese dell’uomo, con Rete Pas

You May Also Like