Fondazione PAS diagnostica e servizi

La Nazione, 25 marzo 2017
È diventata la terza via. La terza scelta in grado di offrire prestazioni mediche e diagnostiche a tariffe sociali garantendo efficienza, rapidità d’esecuzione e facilità di prenotazione: Fondazione PAS, in soli 5 anni, è riuscita ad affermare nell’area metropolitana di Firenze un nuovo modello sanitario ormai punto di riferimento per decine di migliaia di toscani, e non solo.
Era il 2012 quando l’Humanitas di Scandicci e l’ Humanitas di Firenze decisero di dare origine alla Fondazione PAS: un nuovo organismo no-profit che avrebbe avuto come finalità principale la promozione dei valori dell’associazionismo democratico e che avrebbe perseguito solo fini di utilità sociale attraverso la creazione di reti di solidarietà, di servizi e di prestazioni innovative.

In un contesto sociale stravolto dalla crisi economica e dai tagli di risorse ai servizi socio-sanitari, la Fondazione PAS ha progettato e realizzato servizi di qualità, mantenendo intatta la sua funzione di mutualità, tesa a recuperare i valori che stanno alla base delle Associazioni partner. Mutualità che si è integrata con il servizio sanitario pubblico e che ha permesso di superare la logica del presidio dove trovare le singole prestazioni per giungere a offrire veri e propri percorsi di cura interdisciplinare.
Alla Fondazione Pas, qualche tempo dopo si unirono la Croce Azzurra di Pontassieve e la Pubblica Assistenza di Campi Bisenzio: sono incrementati i presidi sul territorio, ha ottenuto l’accreditamento per il rilascio delle certificazioni sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento ed è stata autorizzata ad effettuare esami ergometrici e Rm settoriale. Non solo, dal febbraio scorso inoltre, dall’accordo tra la Salus Medica Toscana e Fondazione Pas è stato creato a Firenze Campo Marte il primo polo integrato di medicina solidale: in pochi anni Fondazione Pas è passata da 2 a 7 presidi medici, i soci delle Pubbliche Assistenze aderenti sono in continua crescita, l’offerta medico-diagnostica grazie a professionisti di prim’ordine e attrezzature di ultima generazione è in costante ampliamento.
«La Fondazione Pas per la sua recente storia e per la storia secolare dei suoi fondatori – spiega il presidente Mario Pacinotti – riesce a garantire in questo modo una gamma ricchissima di servizi alla persona che consentono ai soci e ai cittadini di trovare standard ottimali con un profilo tariffario calmierato, senza liste d’attesa e con una notevole facilità di accesso».

Fondazione PAS diagnostica e servizi

Ti potrebbe interessare anche