Naso chiuso: cause, sintomi e cure

La congestione nasale, malanno tipicamente invernale ed estremamente diffuso in questo periodo di clima glaciale, può in realtà manifestarsi in qualsiasi periodo dell’anno. A causare la comparsa della fastidiosa sensazione di naso chiuso, oltre alle basse temperature, possono essere anche le allergie stagionali che colpiscono durante i mesi primaverili.
Oltre alla sensazione di naso chiuso, chi è alle prese con una congestione nasale può avere a che fare con altri sintomi, come eccessi di muco e starnuti. Non mancano nemmeno i casi in cui si manifesta il mal di testa.
naso-chiuso
Non si tratta tendenzialmente di problemi pericolosi, ma se i sintomi dovessero continuare oltre di 10 giorni e la congestione dovesse essere associata alla produzione di muco verde, dolori al volto, all’orecchio o alla testa, febbre, tosse o fastidi al petto è meglio rivolgersi al medico. Negli altri casi invece potrebbero bastare semplici rimedi domestici o farmaci da banco.
Buon alleato è sicuramente l’umidità. L’uso di un umidificatore o il vapore prodotto da una doccia calda possono alleviare, almeno momentaneamente, la congestione nasale. Anche impacchi caldi sull’area del naso e sul volto possono essere benefici.
Per un effetto più duraturo si potrebbe provare con gocce di olio di eucalipto, oppure soluzioni saline spray o per lavaggi nasali.
Altri rimedi utili possono essere i decongestionanti da banco, ma prima di utilizzarli è opportuno chiedere consiglio al proprio medico: in alcuni casi, come ad esempio per chi soffre di problemi di pressione, potrebbero risultare controindicati. [Fonte dell’articolo: http://salute24.ilsole24ore.com/.]

Naso chiuso: cause, sintomi e cure

You May Also Like