Ebola, confermata l’efficacia del vaccino

Il risultati del nuovo vaccino capace di prevenire la terribile infezione sono stati pubblicati qualche giorno da su The Lancet: tra le 5.837 persone vaccinate, entro i primi dieci giorni, non si è verificato nessun caso di Ebola. Negli stessi giorni, 23 persone non vaccinate, invece, hanno contratto il virus. “Le conclusioni dello studio sono convincenti – ha detto Marie-Paule Kieny autore principale dello studio – ma arrivano troppo tardi per coloro che sono già morti durante. Di contro, i prossimi che saranno colpiti non saranno più indifesi“.
virus-ebola
Tra il 2013 e il 2016 il virus dell’Ebola è stato devastante: oltre 11 mila i morti. Questa strage ha indotto gli studiosi, utilizzando lo stesso metodo usato per debellare il vaiolo, a ricercare un vaccino: sono state individuate tutte le persone che potevano essere entrate in contatto con soggetti contagiati e sono stati creati 117 gruppi. Il vaccino è stato inizialmente somministrato ad alcuni maggiorenni e solo dopo la pubblicazione dei primi risultati positivi, l’utilizzo è stato allargato ai bambini di età superiore ai 6 anni.
Circa la metà dei pazienti ha riportato lievi sintomi, tra cui mal di testa, stanchezza e dolore muscolare, ma tutti hanno recuperato in pochi giorni, senza effetti a lungo termine.
Per la fine del 2017 saranno pronte trecentomila dosi di vaccino per fronteggiare adeguatamente eventuali emergenze. Inoltre, dati gli ottimi riscontri, sono state avviate delle sperimentazioni per aumentare la sicurezza del vaccino nei bambini o in quelle fasce di popolazione più vulnerabili, come i pazienti affetti da HIV.
Leggi l’articolo completo su www.quotidianosanita.it.

Ebola, confermata l’efficacia del vaccino

You May Also Like