Un problema della pelle: l’acne giovanile

Come abbiamo già detto, uno dei disturbi più frequenti della pelle, che colpisce soprattutto gli adolescenti, è l’acne.

Abbiamo chiesto al dott. Giuseppe Barbati, dermatologo di Rete Pas, quali sono i rischi di tale patologia.

Quando l’acne può diventare un problema?

R: “L’acne diventa un problema per i giovani pazienti se, alla comparsa delle prime lesioni, si sottovaluta la patologia e non viene effettuata alcuna terapia o vengono attuati errati metodi di trattamento. Ciò comporta un’evoluzione del quadro clinico nelle forme più gravi e la comparsa di cicatrici dovute soprattutto al traumatismo manuale provocato dal paziente stesso.”

Perché spesso si parla di disagio dovuto all’acne?

R: “Le lesioni acneiche sono in genere esteticamente poco accettate e possono avere effetti negativi sulla psiche dei giovani pazienti.

L’acne colpisce, infatti, soggetti in una fase critica della vita, quella adolescenziale, contraddistinta dal punto di vista psicologico da una maggiore sensibilità e vulnerabilità e, quindi, da una maggiore possibilità di subire condizionamenti negativi.

Tali pazienti possono presentare disagio psicologico, scarsa autostima, insicurezza, imbarazzo e timidezza fino a turbe emozionali quali depressione, ansia, rabbia, frustrazione e dismorfofobia (immagine alterata del proprio corpo) con isolamento dalla vita sociale, calo del rendimento scolastico e peggioramento della qualità della vita.
E’ quindi fondamentale un corretto approccio diagnostico e terapeutico con l’obiettivo di risolvere il quadro clinico e prevenire la comparsa di cicatrici permanenti in modo tale da non compromettere il benessere psico-fisico del giovane paziente.”

Come agire in questi casi?

R: “Spesso è la scarsa informazione dei pazienti acneici sulle cause reali della malattia, attribuite ad una erronea alimentazione o alla scarsa igiene, che porta a comportamenti inadeguati, quali la frequente detersione o modificazioni della dieta.

Le fonti di informazioni appaiono spesso inadeguate essendo rappresentate da riviste, televisione, amici; pertanto sarebbe auspicabile che anche la scuola potesse svolgere un ruolo fondamentale nel sensibilizzare i giovani alla conoscenza di tale patologia, indirizzandoli in modo corretto verso la risoluzione di un problema che può avere importanti implicazioni fisiche ma soprattutto psichiche.”

Prenota una visita dermatologica

Per diagnosticare l’acne o altre patologie della pelle, in modo da iniziare una cura dermatologica è necessario effettuare prima una visita dermatologica. Il dottor Giuseppe Barbati effettua visite dermatologiche nella sede ambulatoriale Rete Pas di Firenze Ponte alle Mosse (zona Piazza Puccini).

Fino al 31 marzo 2022, la visita dermatologica, in particolare nella sede ambulatoriale di Ponte alle Mosse è a tariffe ancora più basse e cioè a 44,90 euro (tariffa per i soci delle Pubbliche Assistenze aderenti al circuito Pas).

Per prenotare è necessario chiamare il numero unico 055 71.11.11 oppure online su portale.retepas.com

Un problema della pelle: l’acne giovanile
Condividi su: