Ottobre mese rosa: Rete Pas ricorda l’importanza di fare prevenzione

Anche quest’anno Rete Pas ricorda la campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione contro il tumore al seno che ogni anno viene rilanciata, a livello nazionale, per il mese di ottobre.

Secondo quanto riportato dal sito del Ministero della salute, gli ultimi dati del rapporto Aiom indicano come i numeri del cancro 2020 confermano che il carcinoma mammario sia la neoplasia più diagnosticata nelle donne, in cui circa un tumore maligno ogni tre (30%) è un tumore mammario; in Italia, sempre nel 2020 sono stati stimati 54.976 casi nella popolazione femminile, il 30,3% di tutte le forme tumorali.

Sempre secondo quanto riportato dal Ministero della salute, ci sono diversi tipi di tumore al seno che possono svilupparsi in diverse parti del seno. Una prima importante distinzione può essere fatta tra forme non invasive e forme invasive.

Le forme non invasive, dette anche carcinoma in situ, si sviluppano nei dotti e non si espandono al di fuori del seno. Difficilmente questa forma dà luogo a noduli palpabili al tatto, più spesso viene identificata attraverso la mammografia. La più comune forma di carcinoma in situ è il carcinoma duttale in situ. Il cancro al seno invasivo, invece, ha la capacità di espandersi al di fuori del seno. La forma più comune è il carcinoma duttale infiltrante, che rappresenta circa i 3/4 di tutti i casi di cancro della mammella.

Il mese dedicato alla prevenzione contro il tumore al seno ha, dunque, un duplice obiettivo:

  • promuovere, tra tutte le donne, una cultura e sensibilizzazione alla diagnosi precoce tramite controlli regolari ed esami diagnostici specifici (ecografie mammarie, mammografie, ecc..);
  • informare sulle conseguenze delle patologie oncologiche mammarie e puntare sull’importanza dell’autoesame, tramite l’autopalpazione, anche per le giovani donne.

Grazie alla continua e maggiore informazione, il campo della diagnostica ha avuto un forte balzo in avanti, portando una serie di migliorie alle strumentazioni di diagnosi precoce: questo ha fatto sì che la percentuale di cura sia notevolmente aumentata.

 

Ottobre mese rosa: Rete Pas ricorda l’importanza di fare prevenzione
Condividi su: