Il peeling per il viso: un aiuto contro le macchie della pelle

Il peeling chimico può effettivamente migliorare la cute del viso in modo da cancellare quelle tracce di inestetismi come macchie della pelle, residui di acne o persino cicatrici.

Il peeling agisce con un’azione esfoliante che è in grado di dare più luminosità, tono ed elasticità al volto. Agisce in modo efficace rimuovendo sia le cellule morte ma anche gli strati superficiali della cute in modo da attenuare gli inestetismi.

Di cosa si tratta?

Il peeling per il viso è un trattamento di medicina estetica, effettuato da medici specializzati che, tramite l’applicazione di sostanze, quali acido glicolico o piruvico, sulla cute del volto, accelera il processo di rigenerazione delle cellule.

Le sostanze usate inducono un’azione infiammatoria che porta alla produzione di collagene, proteina che rende la pelle più fresca ed elastica.

Quando serve?

Oltre a rigenerare la pelle, il trattamento è consigliato per tutti quei pazienti che hanno problemi di:

  • acne
  • macchie della pelle
  • ipercheratosi
  • cicatrici

Il trattamento da Rete PAs

Le sedute hanno una durata che varia dai 20 ai 40 minuti durante i quali lo specialista applica il prodotto, si assicura che esso agisca e deterge la pelle a fine trattamento.

È sconsigliato sottoporsi al trattamento nel periodo estivo poichè la pelle del viso risulta più sensibile ai raggi solari; si predilige infatti il periodo primaverile.

Come per tutti gli altri trattamenti di medicina estetica è lo specialista a definire insieme al paziente il percorso più idoneo da seguire in base alle necessità. Proprio per questo motivo negli ambulatori Pas la prima visita di medicina estetica è gratuita.

Per prenotare è necessario chiamare il numero unico 055 71.11.11 o direttamente sul portale online.

Il peeling per il viso: un aiuto contro le macchie della pelle
Condividi su: