OCT, esame oculistico: in cosa consiste

La Tomografia Ottica Computerizzata, chiamata OCT è un esame diagnostico non invasivo che viene eseguito per permettere di ottenere delle immagini nitide e approfondite delle principali parti dell’occhio come la cornea o la retina in modo da diagnosticare alcune delle patologie oculari.

Tale esame si avvale di una strumentazione in grado di emanare un fascio luminoso che può essere laser o a infrarossi privo di radiazioni nocive impiegato appunto per analizzare quelle sezioni dell’occhio interessate.

Esame oculisticoL’Oct è indispensabile nella diagnosi di molte patologie oculari quali ad esempio la maculopatia, la retinopatia diabetica o ancora il glaucoma. Inoltre è usato per valutare l’efficacia delle cure e delle terapie in atto.

Come si effettua l’esame?

L’esame non è invasivo, è rapido ed indolore; dura dai 10 ai 15 minuti. Il paziente verrà seduto di fronte al macchinario tomografico con mento e fronte appoggiati e verrà chiesto di fissare la fonte luminosa, a questo punto verranno scattate una serie di immagini in sequenza che poi verranno valutate e approfondite dallo specialista.

Cosa offre Pas

Negli ambulatori di Rete Pas è possibile fare questo tipo di esame diagnostico con medici professionisti specializzati in oculistica che seguiranno il paziente anche per visite mirate in base alle necessità.

Per maggiori informazioni e per prenotare l’esame o visite oculistiche chiama il numero unico 055 71.11.11

OCT, esame oculistico: in cosa consiste