In cosa consiste l’ecocolordoppler?

Ecocolordoppler

L’ ecocolordoppler è un tipo di esame diagnostico che consente di avere un quadro generale e più approfondito sulla morfologia e sulla funzionalità dei vasi sanguigni in modo da studiarne il flusso ematico.

Come si esegue un ecocolordoppler?

Non è un metodo invasivo, come gran parte degli esami diagnostici, quindi indolore e innocuo per il paziente. L’ecocolordoppler ha una durata media di 15-20 minuti e non comporta sforzi da parte del paziente che rimane steso sul lettino.
Al paziente viene applicato un gel sulla parte del corpo da esaminare. Si tratta di applicare una sorta di sonda sulla cute, al pari di un’ecografia, attraverso la quale vengono fornite immagini a colori (rosso e blu) dei flussi venosi e arteriosi in modo da evidenziare anche le più piccole lesioni delle pareti dei vasi consentendo di valutarne con precisione l’entità.

L’esame può essere effettuato nei vari distretti come per esempio quello cardiaco, quello al torace, ai tronchi sovraortici.

L’ecocolordoppler è indicato per la diagnosi di malattie arteriose e venose e per tenere sotto controllo le principali patologie vascolari.

Prenota online ecocolordoppler

Rete PAS sono centri medici del non profit nella provincia di Firenze a cui si accede con tariffe vantaggiose e tempi di attesa ridotti. Per prenotare un ecocolodoppler presso gli ambulatori Pas al numero unico 055 71.11.11, oppure prenota online.

In cosa consiste l’ecocolordoppler?
Condividi su: