La magnetoterapia Amel come terapia per gli strappi muscolari

Facendo attività fisica, soprattutto se praticata a livello agonistico, è probabile che si vada incontro a strappi muscolari.

Per gli sportivi, la lesione delle fibre muscolari non è un evento sporadico; è considerato anzi molto comune, con un’incidenza che arriva al 30%. La problematica non va in alcun modo sottovalutata. Dopotutto, è dagli strappi muscolari che dipende il proseguimento della carriera di uno sportivo.

Un soggetto colpito da lesione ai muscoli avverte un dolore tanto intenso quante sono le fibre muscolari coinvolte. La regione anatomica interessata risulta rigida e contratta. Di frequente, il trauma si accompagna a lividi e gonfiore.

Cura

Procedere con cura è sempre molto importante per prevenire danni ulteriori. La procedura più appropriata è quella consigliata da molti specialisti:

  • Riposo: almeno 1-2 settimane per le forme lievi, 15-30 giorni per i danni di II grado e oltre per quelli di III. Si consiglia di evitare attività motorie riguardanti il distretto interessato.
  • Ghiaccio: spray o naturale, da applicare con impacchi isolati (sacchetto plastico) e racchiusi in un panno di lana asciutto.
  • Compressione: da effettuare durante l’impacco, ma utile anche sotto forma di fasciatura.
  • Elevazione: il muscolo strappato dovrebbe essere posizionato al di sopra del livello del cuore, per facilitare il ritorno venoso e la riduzione dell’edema.

È possibile gestire gli strappi muscolari tramite la magnetoterapia, una pratica non invasiva che utilizza gli effetti terapeutici indotti dai campi magnetici sull’organismo. Il trattamento interviene a livello cellulare, riequilibrando il potenziale di membrana.

La magnetoterapia produce, in maniera non farmacologica, un’azione antidolorifica e antiflogistica che contrasta i dolori acuti o cronici, accelerando i processi di guarigione.

I dispositivi della gamma Magnetology, tuttavia, non sono solo indicati per chi deve far fronte a lesioni e contusioni da attività sportiva, ma anche per chi soffre di disturbi quali:

Artrosi,
Artrite,
Dolori articolari,
Lombalgia,
Contratture,
Distorsioni,
Osteoporosi,
Reumatismi,
Fratture.

Nelle sedi Pas puoi noleggiare i dispositivi di magnetoterapia Amel in tempi rapidi e a costi vantaggiosi.

Un supporto costante da parte dei nostri fisioterapisti che ti spiegheranno come utilizzare il dispositivo comodamente a casa tua.

Per prenotare il noleggio del dispositivo puoi chiamare il numero unico 055 71.11.11

La magnetoterapia Amel come terapia per gli strappi muscolari