Lesioni al ginocchio: anche negli over 40 si può riparare la cartilagine

Secondo uno studio condotto dai ricercatori americani dell’Hospital for Special Surgery di New York, grazie all’’impiego di “tappi” sarà possibile riparare le lesioni alla cartilagine del ginocchio anche negli ultra quarantenni. «Oltre a migliorarne la qualità della vita –  commenta Riley J. Williams, coordinatore della ricerca – questo può anche ritardare la necessità di ricorrere alla protesi al ginocchio».

Gli scienziati americani sono giunti a queste conclusioni dopo aver esaminato 96 soggetti, con età media di 51 anni, che presentavano cambiamenti degenerativi della cartilagine accompagnati da dolore e gonfiore all’altezza dell’articolazione del ginocchio.

ginocchio-cartilagine_ng3

I ricercatori hanno sottoposto ogni paziente ad un intervento chirurgico di riparazione della cartilagine, tramite l’impiego di diversi tipi di “tappi” con lo scopo di ripristinare l’area danneggiata “riempiendo” il buco che si era creato.

Ad oltre la metà dei pazienti è stato impiantato un tappo sintetico. Per gli altri invece si è fatto ricorso ad un tessuto costituito dalla cartilagine di un donatore o di quella appartenente al paziente stesso, prelevata da un’altra area del ginocchio che appariva in buone condizioni. A tre anni dall’intervento quasi tutti i pazienti hanno recuperato una buona funzionalità del ginocchio.

 

Leggi l’articolo completo su: salute24.ilsole24ore.com.